Shalom!!!

Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo sui tetti  Mt 10,27

 

 

Nothingless (nome d’arte di Filippo Rossi) è un discepolo di Gesù il Messia, un cristiano, la cui vera cittadinanza è nei cieli, uno straniero e pellegrino sulla terra. È italiano e vive in Israele. È anche un teologo, cantautore, chitarrista, produttore musicale – ha una passione per la musica fin dalla sua infanzia.

In questo sito condividerà le sue riflessioni sulla Parola di Dio, accompagnate da immagini dei Luoghi Santi dove tutto è avvenuto, la sua musica, soprattutto musica cristiana contemporanea (ma non solo), opinioni, storie.

Nothingless -scritto tutto attaccato- è un aggettivo inglese di uso raro e significa “insignificante”, “non-esistente”. Filippo ha scelto questo nomignolo per obbedire al comandamento dell’umiltà presente in tutto il Vangelo:

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il Regno dei Cieli Mt 5,3; Poiché chiunque si esalta sarà umiliato, chi invece si umilia sarà esaltato Lc 18,14

 

Questo sito nasce come risposta all’invito di Gesù Cristo ad annunciare il Vangelo fino agli estremi confini della terra.

 

Se desideri contattarmi  puoi scrivermi a questa e-mail: onenothingless@gmail.com

 

Vivere qui ed essere a contatto continuo con i Luoghi Santi è un aiuto per comprendere sempre più profondamente la Parola di Dio e condividerne le ricchezze con i fratelli e le sorelle. Molte delle immagini che vedi su questo sito sono originali e scattate da me in Terra Santa.

Ho fatto il possibile per mantenere questo sito libero da qualsiasi pubblicità e immagine che potrebbe disturbarti, tutto qui è gratuito. 

(Se volete farmi un’offerta vi ringrazio, ma non ne ho bisogno. Accetto volentieri e apprezzo molto la vostra preghiera per me come il favore più prezioso che potete offrirmi).

 

Tradurre è sempre un po’ tradire”, dice un proverbio. Amo tradurre la Bibbia dai testi originali (ebraico, aramaico, greco, latino, siriaco – ho una Laurea in Teologia) e le citazioni che troverai in questo sito potrebbero discostarsi, a volte, dalle traduzioni cui siamo abituati. Sono decisamente a favore di una traduzione letterale, anche se a scapito della scorrevolezza in italiano, che lascia però intravedere il testo originale sottostante.

Sono felice di ricevere commenti e dialogare con chiunque.

 

 

 

 

 

Per approfondire: Ditelo nella luce