Multiply Our Love

Il video:

Leggi sotto la storia di questa canzone

 

Se cerchi una qualità audio migliore puoi ascoltarla su Soundcloud in full HD e scaricarla gratuitamente cliccando sulla freccia in alto a destra:

 

Al seguente link trovi la canzone su Spotify, puoi aggiungerla a una delle tue playlist, ci sono anche i collegamenti a molti altri negozi online come Apple Music, I-Tunes, Google Play, Amazon e Bandcamp. La canzone è gratuita, a parte in alcuni negozi online dove non si poteva scegliere diversamente.

https://distrokid.com/hyperfollow/nothingless/multiply-our-love-feat-marlene-vicky-hudson-sophia–manuel  

Nella primavera del 2019 ho avuto la grazia di abitare nel luogo santo della moltiplicazione dei pani e dei pesci a Tabgha, sulla riva nord del Lago di Tiberiade.

Il luogo appartiene alla “German Association of the Holy Land” (https://www.dvhl.de/) e vi si può ammirare l’antica chiesa bizantina con la roccia dove, secondo la tradizione, Gesù si è seduto a moltiplicare i pani e i pesci.

Il luogo è custodito da una variegata comunità di laici e religiosi alla cui guida vi sono i Monaci Benedettini dell’Abbazia della Dormizione di Gerusalemme, che hanno a Tabgha un priorato (http://www.dormitio.net/english/en.tabgha/index.html).

Giovani volontari si recano ogni anno in questo luogo per fare una esperienza in Terra Santa e portare il loro contributo. Dall’amicizia con un gruppo di essi è nata la canzone “Multiply Our Love”, che ho scritto pensando a questo luogo e che i miei amici volontari si sono offerti di cantare insieme a me. Pur essendo quasi tutti cantanti improvvisati, ce l’abbiamo messa tutta e i miei amici se la sono cavata davvero bene.

Insieme ai miei amici; da sinistra a destra: Marlene, Sophia R., Mick, Sophia P., Manuel, me, Hudson

L’amicizia con questi volontari è stato uno dei più bei doni che ho ricevuto a Tabgha e fra di noi è davvero successa quella gioia inaspettata di quando l’intesa e l’amicizia- succede raramente nella vita, ma succede- sono perfette e vanno oltre le aspettative. Custodirò il ricordo di questi ragazzi e della nostra meravigliosa amicizia come un perenne balsamo che mi incoraggia nelle difficoltà quotidiane.

 

Da sinistra a destra: P. Basilius, ex Priore di Tabgha, P. Bernard, Abate della Dormizione, P. Jonas, Priore di Tabgha

Ugualmente hanno ispirato la canzone la gratuita ospitalità e l’amicizia dei Monaci Benedettini, che mi hanno accolto come uno di loro per 3 mesi senza chiedere nulla in cambio, trattandomi con grande carità e offrendomi la loro testimonianza di generosa dedizione al Signore, così come le suore e tutte le persone che vivono e lavorano e visitano Tabgha.

 

La canzone (Multiply Our Love=Moltiplica il nostro amore) non è proprio il canto gregoriano che ti aspetteresti da un eremita…ma it rocks!!! come si dice in inglese! Parla del miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci ed è una preghiera al Signore perché moltiplichi il nostro amore. Parla anche della realtà di accoglienza di Tabgha, dove vengono ospitati in una casa che si chiama Beit Noah, persone disabili e gruppi di giovani assistiti dai volontari e dai monaci, e i pellegrini e i turisti di passaggio alla Pilgerhaus.

Multiply our love, is a river that will never cease to flow”

Moltiplica il nostro amore, è un fiume che non smetterà mai di scorrere

Nella vita bisogna dirci addio e salutarci, perché tutto passa presto, ma Gesù ci precede sull’altra riva

Where will meet surely again to multiply our love”

dove certamente ci incontreremo ancora, per moltiplicare il nostro amore.

Anche se le realtà di questa vita ci sfuggono di mano in un modo che spesso ci fa paura, nulla sarà mai perduto e ci incontreremo ancora con Dio e tra di noi nel perenne fiume dell’amore divino in una continua crescita che non avrà mai fine.

 

 

Multiply our love

parole e musica di Filippo Rossi

 

Here to love and to begin

An image of you within

Wasn’t casual really not

You led us here you alone

 

Where we met each other what a surprise

To find we are one heart with you, among us

We ’ll never loose all who’s born between us

What if we tremble for now

We are leaving but you precede us to another shore

La roccia dove Gesù si è seduto durante il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci, con il famoso mosaico che lo rappresenta. Il pane mancante-i pani del miracolo erano 5- è il fedele stesso, che deve offrirsi misticamente sull’altare in unione al Signore.

Multiply loaves and fish

We have nothing but you Lord

Awesome miracles will show

Multiply our love

Is a river that will never cease to flow

Is this lake that soon enough will overflow

In a while will overflow

 

Here to love and to ensure

That your children may rejoice and turn to you

All the poor, who’s in need

May find us as greater friends and heart’s relief

 

As soon as we love each other what a surprise

To find we are one heart with you, among us

We’ll never loose all who’s born between us

What if we are so full of joy

For we are together and you precede us to another shore

 

Multiply loaves and fish

We have nothing but you Lord

Awesome miracles will show

Multiply our love

Is a river that will never cease to flow

Is this lake that soon enough will overflow

In a while will overflow

 

Multiply loaves and fish

We have just a few little ones

But you look to another thing

You want to see our faith, our love

You want to strengthen us toward the other shore

To the next side where you already wait us even more

Where we’ll meet surely again

To multiply our love

 

                                                                                                                                                                                             Nothingless

 

Share on

Comments on Multiply Our Love